Downloads | Links | Contatti | Mappa sito
Home
Carta dei Suoli
Banca Dati
Pedoclima
Progetti
Pedositi
Carta dei Suoli > Sistemi di terre 
""
Carta dei suoli d'Italia - Soil Map of Italy

Sistemi di terre

 

 

La metodologia per la creazione della banca dati dei sistemi di terre stata definita nell'ambito del progetto "Metodologie pedologiche per la carta dei suoli d'Italia a scala 1:250.000". Il lavoro, tuttora in corso, il prodotto della collaborazione fra i ricercatori del CNCP, i Servizi Pedologici regionali e consulenti esterni. I sistemi di terre sono un inventario dei principali paesaggi Italiani alla scala di riferimento 1:500.000. Possono essere utilizzati per la definizione della banca dati dei sottosistemi di terre (scala 1:250.000) e per la correlazione delle tipologie di suolo a scala regionale e nazionale.

I sistemi di terre sono aree che presentano "patterns" tipici di litologia, morfologia e uso del suolo, cos come si evidenzia dalle banche dati disponibili alla scala di lavoro. Le banche dati utilizzate sono la carta geologica a scala 1:500.000, il Corine Land Cover riclassificato, il modello digitale del terreno con risoluzione 250 metri e la Banca Dati Nazionale dei Suoli. I limiti sono appoggiati su immagini Landsat e definiti per convergenza di evidenze degli strati tematici. Ogni sistema di riferimento identificato dalla concatenazione dei codici morfologia, litologia principale e secondaria, uso del suolo principale, secondario e terziario. E' stato definito un sistema di legende specifico per questo livello geografico, accorpando quando necessario classi disaggregate nelle banche dati originali. Ad ogni poligono associata una lista di componenti territoriali. Le componenti territoriali sono le combinazioni di morfologia, litologia e uso del suolo presenti all'interno del sistema pedologico. Oltre agli attributi discriminanti, sono presenti i seguenti attributi descriventi: agente morfogenetico principale, secondario e terziario, breve descrizione geografica del sistema. Con la loro caratterizzazione pedologica principale, secondaria e terziaria siamo finalmente arrivati ad ottenere i Sistemi pedologici italiani.

 

I sistemi pedologici italiani